Aumenta le tue prenotazioni con Al Chatbot

Editor
Agosto 18, 2020
ai chatbot featured image
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Per attirare, far crescere e mantenere le prenotazioni dirette è necessario rendere il processo di prenotazione super facile. Il sito web di Bookassist, focalizzato sulla conversione, e il suo motore di prenotazione integrato rendono semplice la prenotazione eliminando gli ostacoli delle prenotazioni. I Chatbot possono aiutare a guidare ulteriormente la conversione aggiungendo una preziosa spinta al business.

Bookassist collabora con diversi partner tecnologici per migliorare ulteriormente l’esperienza di prenotazione. Una di queste tecnologie è rappresentata dai chatbot, e il feedback degli hotel che utilizzano i chatbot è stato molto positivo.

Le Six Hotel di Parigi utilizza il chatbot ormai da più di 2 anni e secondo Angela Pepe, Responsabile delle Relazioni con i Clienti:

“Tra gennaio e maggio 2019, tra il 20% e il 25% delle nostre richieste online sono state convertite in prenotazioni tramite il nostro chatbot. Si trattava di prenotazioni incomplete che altrimenti sarebbero andate perse”.

Aumenta la conversione mirando gli utenti indecisi

Il motivo di questo successo è che i chatbot permettono agli hotel di relazionarsi con gli utenti esitanti, quelli che hanno bisogno di un po’ più di convinzione per completare una prenotazione. I chatbot permettono agli hotel di entrare in contatto con questi aspiranti booker, catturando vendite che altrimenti potrebbero andare perse. I Chatbot forniscono loro le informazioni e i consigli aggiuntivi immediati che li incoraggiano a prenotare.

In tempi di scarsa richiesta la capacità di convertire è ancora più importante. I Chatbot possono aiutare ad aumentare la conversione risolvendo automaticamente i dubbi del booker o rispondendo a domande che magari non sono presenti sul sito web dell’hotel. La capacità di un chatbot di fornire risposte pertinenti e quotazioni in tempo reale direttamente dal tuo motore di prenotazione ha un impatto positivo sulla conversione del sito web.

Oltre a convertire le vendite sul Sito Web, il Chatbot influenza anche le vendite esterne trasformando i visitatori anonimi in lead qualificati. Le informazioni rilevanti raccolte durante lo scambio di chatbot vengono inviate al team di vendita per un follow-up proattivo e la conversione in una prenotazione.

Le Six Hotel di Parigi ha attribuito la loro positiva conversione ad una campagna di follow up via e-mail che ha incoraggiato i booker esitanti a prenotare.

“L’implementazione di un chatbot sul tuo sito web può comportare un aumento del 10% nella vendita diretta online del tuo hotel”.

Benjamin Devisme, Co-Founder, Quicktext

Maggiore soddisfazione del cliente

Nella soddisfazione del cliente anche i Chatbot giocano un ruolo sempre più importante. La crisi per il Covid-19 ha accelerato la domanda di strumenti contactless, orientati al cliente, che consentono di accedere alle funzioni di front-desk, concierge e servizio clienti senza dover entrare in contatto con i dipendenti dell’hotel. Avere un chatbot permette agli ospiti di scegliere il metodo di comunicazione più adatto a loro.

satisfied customer image

In un momento in cui le risorse sono limitate, i chatbot possono ridurre i costi e migliorare l’efficienza operativa automatizzando il servizio e riducendo il numero di chiamate o e-mail al personale dell’hotel. I chatbot migliorano la comunicazione e forniscono un’ulteriore opportunità per ottimizzare gli sforzi di upselling.

L’hotel spagnolo Via Augusta apprezza particolarmente le funzionalità del servizio clienti del chatbot.

“Meno lavoro per i nostri receptionist. Abbiamo scoperto che molte persone preferiscono ‘parlare’ con Velma [il nostro] chabot invece che con il nostro team di accoglienza”.

Miquel Alba – Hotel Via Augusta

L’aspetto umano su cui è costruita l’industria dell’ospitalità può essere positivamente influenzato dai chatbot. Fornendo risposte immediate alle più semplici e ripetitive richieste degli ospiti, il chatbot lascia al personale dell’hotel il tempo per concentrarsi su altri più importanti elementi dell’esperienza dell’ospite. I chatbot consentono ai team “umano” di fornire un servizio più veloce e migliore con meno risorse a disposizione. Nei casi in cui il chatbot non conosca la risposta, il personale interessato viene avvisato immediatamente e può scegliere di entrare nella conversazione o di lasciare il chatbot a raccogliere i dettagli del cliente per un futuro follow up, in modo da non far aspettare il cliente.

Benjamin Devisme, Chief Evangelist Officer di Quicktext, ci ha spiegato che Velma, la chatbot di terza generazione di Quicktext, è stata costruita appositamente per gli hotel. Risponde automaticamente a più di 200 domande dei clienti, gestendo l’85% di tutte le richieste degli ospiti in oltre 20 lingue. Con Velma i clienti possono ottenere risposte alle domande sia nella fase di prenotazione (prima del soggiorno) che nell’esperienza di soggiorno stessa, in qualsiasi momento della giornata, in 22 lingue.

Chatbot Freemium a vita per i clienti Bookassist

Se il tuo hotel utilizza un Booking Engine di Bookassist, allora abbiamo delle buone notizie per te. Il nostro partner di chatbot Quicktext offre a tutti i clienti BE di Bookassist una versione Freemium a vita del loro chatbot. Per saperne di più clicca QUI.

Unisciti a migliaia di Hotel che hanno già scelto la pluripremiata tecnologia di Bookassist e i nostri servizi per le prenotazioni dirette.