News e comunicati

Metamotori - Come ottimizzare la tua presenza con Bookassist

By Alberto Recanatesi | On 8 aprile 2015

Il ritmo vertiginoso con cui avvengono i cambiamenti nel mondo delle prenotazioni online richiede un adeguamento continuo delle strategie di marketing e distribuzione del tuo hotel, capace di adattarsi alle innovazioni che di volta in volta si susseguono.

Ad esempio, se fino a qualche anno fa era sufficiente realizzare una campagna Pay-per-Click su Google per generare visibilità al sito web ufficiale del proprio albergo e assicurarsi prenotazioni dirette, oggi lo scenario è cambiato completamente.

Nel mondo ci sono sempre più persone che viaggiano (l’anno scorso si è raggiunto il numero record di 1 Miliardo di viaggiatori) e sempre di più lo fanno utilizzando Internet sia per ricercare informazioni sia per acquistare prodotti e servizi: il numero di prenotazioni alberghiere effettuate online cresce anno dopo anno!

Bisogna tenere a mente che questo utilizzo avviene attraverso forme e strumenti del tutto nuovi, diversi rispetto a quanto accadeva anche solo 18 mesi fa! Mobile, Social Network, e oggi anche Metasearch, sono alcuni tra i più importanti protagonisti di questo cambiamento.

Fig 1: confronto della popolarità nel tempo di ricerche “Hotel Roma”, “Tripadvisor”, “Trivago” (fonte: Google Trends)

A rafforzare tale convinzione basta pensare ai grandi investimenti effettuati nel corso degli ultimi 18/24 mesi da tutti i più grandi player del mercato: acquisizione di Kayak da parte di Priceline/Booking.com, acquisizione della quota maggioritaria di Trivago da parte di Expedia, recenti sviluppi di Tripadvisor Instant Booking. Quello dei metamotori sembra essere il trend più significativo e l’obiettivo dei grandi marchi è quello di presidiare in maniera diretta il panorama del Metasearch.

Da queste grandi movimentazioni e acquisizioni, così come da “ingressi dall’esterno” (pensiamo alla sempre più imponente entrata di Google nel settore del Travel attraverso Google Hotel Ads e Google Flights) sono nati nuovi portali e prodotti (Google Hotel Ads) e siti già esistenti hanno profondamente rivisto il loro modello di business (pensiamo a Tripadvisor, presente da 15 anni, nato come community e sito di review, oggi assomiglia sempre di più ad una OTA…) tali da andare a delineare questo nuovo scenario dei Metamotori.
Affinchè il tuo hotel possa essere connesso e distribuito sulle varie piattaforme Metasearch se si collabora con un fornitore di Booking Engine (o in alcuni casi anche di Channel Manager) di ultima generazione non sono necessari grandi sforzi tecnologici: tutti i più importanti provider di Booking Engine presenti sul mercato, infatti, si sono strutturati nel corso degli ultimi mesi per poter offrire l’integrazione dell’inventario dei propri hotel clienti ai vari TripConnect di Tripadvisor, Google Hotel Ads, Direct Connect di Trivago, etc…

Fig 2: Google Hotel Ads (Google), TripConnect (Tripadvisor) e Direct Connect (Trivago) sono tra i più importanti metamotori per hotel

Il tuo hotel sui metamotori: la connettività da sola non basta!

Tuttavia la sola connettività non basta. La sola integrazione tecnologica tra il tuo hotel e i metamotori non è sufficiente a garantirne l’efficacia!

Per fare in modo che l’investimento realizzato su questo canale sia profittevole (ROI) è necessaria una chiara e definita strategia di vendita ad hoc per i metamotori che tenga inevitabilmente conto della più generale strategia commerciale (online e non) del tuo hotel.

Per iniziare bisogna analizzare nel dettaglio le prenotazioni dell’hotel (segmentazione, soggiorno medio, paese di origine, ricerche fatte sul sito web, finestra di prenotazione, etc…) e configurare una politica commerciale che permetta di ottenere un costo di distribuzione tramite i metamotori inferiore a quello medio delle OTA.

Fig 3: alcuni Report disponibili nella rete extranet di Bookassist


E’ necessario quindi che il vostro provider di tecnologia (booking engine, channel manager, ecc…) sia in grado di estrapolare tutti queste informazioni dal database e trasferirle, in ogni momento, sotto forma di dati fruibili e comprensibili.


Fig 4: esempio di Report disponibile sulla rete extranet di Bookassist

Affidarsi ad un partner in grado di realizzare queste analisi e che sappia consigliarvi sulla migliore strategia di vendita è cruciale per il successo del tuo hotel: i Metamotori possono rivelarsi canali distributivi estremamente profittevoli (con costi di prenotazione inferiori al 5%) ma anche pericolosamente rovinosi. E’ necessario affiancarsi ad un partner che sappia leggere, studiare ed analizzarle i dati del tuo hotel con lo scopo di ottenere il miglior risultato sui Metamotori. Tutto dipende dalla strategia e dalla configurazione dell’offerta che l’hotel offre ai metamotori, ancor meglio se flessibile a seconda delle stagionalità e di determinati periodi dell’anno.
Un altro aspetto da tenere in grande considerazione è la specificità di ogni piattaforma all’interno della quale si va ad operare, soprattutto da un punto di vista di gestione e ottimizzazione delle campagne di marketing online.

Fig 5: esempio di distribuzione intelligente sui metamotori di un hotel Bookassist con vincolo di “minimum stay”

Campagne CPC sui Metamotori: servono specialisti del marketing online!

Tripadvisor, Trivago e Google mettono a disposizione degli albergatori delle piattaforme pubblicitarie Pay-per-Click tramite le quali intraprendere azioni promozionali per dare più visibilità al sito ufficiale del proprio hotel. Ma ogni piattaforma ha le sue peculiarità, un suo modello di asta e un suo modello specifico di determinazione del bid (“offerta”) necessario per competere con gli altri inserzionisti: provare ad ottenere il posizionamento migliore non significa sempre aver preso una decisione intelligente.

Non solo, ma anche la presenza nei dispositivi mobile deve essere ottimizzata al fine di ridurre i costi e massimizzare le vendite.

Fig 6: strumento di “bid-management” in Tripadvisor TripConnect


Anche per la gestione delle campagne CPC sui metamotori è importante quindi affidarsi a professionisti esperti di marketing online.

Quando un albergatore non si decide se investire o meno in queste piattaforme non si rende conto che sta già pagando “indirettamente” una sua presenza sui metamotori attraverso le commissioni che paga alle OTA.

Uno degli obiettivi essenziali è quello di mantenere un equilibrio tra il diretto e l’intermediato, e bisogna farlo ancor di più quando si pensa che ogni prenotazione generata da un intermediario è una opportunità persa di aver fidelizzato un cliente.

La gestione dei Metamotori è un nuovo scenario che sta evolvendo rapidamente dove conoscenza e strategia conta di più di una mera integrazione.

Affiancarsi ad un partner esperto determinerà la differenza fra il successo ed il fallimento.

Bookassist ha raggiunto costi di distribuzione attraverso i Metamotori inferiori al 5%.


bookassist - technology & online strategy for hotels

Indirizzo: Via Umbria, 7, 00187 Roma, Italy
Telefono: +39 06 42016280 Fax: +39 06 42390432
Email:
Web: http://bookassist.org/it