Blog settore alberghiero

Trivago sempre più propeso verso gli Hotel indipendenti

By Des O'Mahony | On 16 ottobre 2015

C’è un grande cambiamento in atto nell’universo dei Metasearch che sta creando una reale alternativa per gli hotel indipendenti al predominio delle OTA.

Sia Tripadvisor che Google si stanno spostando sempre di più verso un modello transazionale - piuttosto che di lead generation tipico dei modelli CPC - offrendo agli utenti la possibilità della “prenotazione diretta” sui loro siti; possibilità che Bookassist vede come un’opportunità per gli hotel indipendenti presi per la gola dalla pressione delle OTA sul loro business. Anche il principale Metamotore di ricerca Trivago, di proprietà di Expedia, si sta adoperando per entrare anch’esso, sempre più aggressivamente, nel mondo della prenotazione diretta, offrendo sempre più soluzioni pubblicitarie e di marketing agli hotel indipendenti.
Fino ad oggi, il focus di Trivago nel settore alberghiero è stato principalmente sui grandi brand e le catene internazionali, così come i deals degli hotel sono stati maggiormente delle OTA.

In una recente intervista a Skift, Johannes Thomas, managing director di Trivago per le relazioni con gli Hotel, ha affermato di voler ridurre la dipendenza dell’azienda dalle OTA in termini di investimenti pubblicitari su Trivago, ed entrare così nel mercato degli hotel indipendenti. Trivago sa che “l’hotel è la fonte di informazioni più preziosa” relativamente ai servizi che offre e ritiene che i siti ufficiali degli hotel godano di “maggiore credibilità”. Trivago ha quindi potenziato il suo tool Hotel Manager che permette ad ogni struttura di modificare ed aggiornare il profilo del proprio hotel su Trivago.

Trivago è ancora dell’idea che offrire la possibilità della prenotazione diretta sul proprio sito, come Tripadvisor e Google stanno facendo, non sia la scelta vincente. Stando alle parole di Thomas, Trivago vuole diventare la fonte indipendente principale e più autorevole di informazioni sugli hotel, perchè “in un attimo, non appena offri la possibilità di prenotare online sul tuo sito, in quel momento noi riteniamo di poter perdere credibilità e la fiducia dell’utente”. Sicuramente questo può rappresentare un problema serio per Tripadvisor, un conflitto di interessi con la monetizzazione del Business Listing degli hotel; così come pone interrogativi anche sulla neutralità di Google nel determinare i risultati di ricerca degli hotel che non partecipano alla sua iniziativa di Instant Booking.

Per leggere l’intera intervista su Skift: http://skift.com/2015/09/29/interview-trivago-building-big-team-in-shift-toward-direct-hotel-relationships/




bookassist - technology & online strategy for hotels

Indirizzo: Via Umbria, 7, 00187 Roma, Italy
Telefono: +39 06 42016280 Fax: +39 06 42390432
Email:
Web: http://bookassist.org/it